logotype

A.S.D. Golfo Dei Poeti Benvenuti!

MARATONINA DEL GHIBELLINO / IL GRANDE CUORE DELL'ARCIGNO ANDREA BENACCI

MARATONINA DEL GHIBELLINO / GLI ARCIGNI SULLE ORME DI CASTRUCCIO CASTRACANI

IL GRANDE CUORE DELL'ARCIGNO ANDREA BENACCI

 

MASSA E COZZILE (PISTOIA). La "Maratonina del Ghibellino"  è una collinare durissima e affascinante che  rispecchia fedelmente il carattere poliedrico  del  terribile ( amato ed odiato)  condottiero lucchese Castruccio Castracani degli Antelminelli alla quale è dedicata: una gara difficile, aspra, insidiosa, arcigna, ma anche spettacolare, avvincente  ed intrigante. Una corsa legata al bellissimo territorio della Val di Nievole teatro di vicende e battaglie ( memorabile quella di Montecatini ) di cui Castruccio Castracani , a cavallo del 1300, è stato assoluto protagonista, battendo spesso Firenze e i Fiorentini, in un periodo caratterizzato dalle sanguinose lotte tra Guelfi ( difensori del Papato) e Ghibellini ( pro Imperatore).  Complimenti quindi agli amici del Gruppo Podistico Massa e Cozzile per questa felicissima intuizione che li ha portati ad organizzare questa famosa manifestazione che non dovrebbe mancare nel curriculum di ogni podista. 

 

Ma parliamo della gara che, nonostante le condizioni climatiche avverse e quasi autunnali, ha richiamato ai nastri di partenza centinaia di podisti suddivisi tra gara competitiva e quella ludico motoria.

Si tratta di un anello di quasi 15 chilometri che,  partendo dalla località Vangile, tocca  i borghi medioevali  di Massa e Cozzile, per poi fare ritorno alla frazione  dove ha sede l'omonima sede dell'Arci e dove era posto l'arrivo: salite interminabili  con pendenze importanti, antiche mulattiere romaniche, tratti di sterrato nella boscaglia mediterranea caratterizzano un tracciato  nervoso che non ammette distrazioni soprattutto  in  fase di discesa da affrontare con grande attenzione per evitare cadute ed infortuni. Questa edizione poi è stata "segnata" da una pioggia fitta ed insistente che ha reso l'asfalto, il ciottolato  e i  sentieri particolarmente  sdrucciolevoli ed insidiosi:  quasi un misto trail che richiede allenamento  tecnica e preparazione.

Alla fine, pur sbagliando scarpe ( ho optato per quelle da strada anzichè per quelle da trail) l'ho condotta in porto sia pure con grande fatica e diversi dolori muscolari ma anche con grande soddisfazione.

Personalmente devo ringraziare  l'amico arcigno Andrea Benacci che, nella prima parte di gara,  mi ha aiutato a superare il momento di crisi dovuto alla mia cronica  mancanza di allenamento. Andrea è stato fantastico perché stava fisicamente bene ed in salita non ha mai accusato cedimenti e fatica: probabilmente sarebbe arrivato almeno 10 minuti prima del sottoscritto ma, trovandomi in difficoltà, ha preferito aiutarmi e per questo è stato un vero "arcigno" e gliene sono grato.

Così,  insieme ad Andrrea ma anche a  Simone Marchini dei Gas Runners di Massa, abbiamo portato a termine la gara giungendo sotto il gonfiabile tutti e tre all'unisono accolti dalla speaker con grande enfasi ; una corsa quindi  che rimarrà sempre nel cuore e che spero di correre anche nei prossimi anni. Da vero "ghibellino giallonero"!

 

Ad maiora

 

Manuel Cecchinelli

Commenti   

 
0 #1 rriccardo romani 2019-04-15 10:32
:D
Citazione
 
2019  A.S.D. Golfo Dei Poeti  By Simone Covre - Theme By Globbers 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "Informativa Cookie"