logotype

A.S.D. Golfo Dei Poeti Benvenuti!

II WHITE MARBLE MARATHON

1 2 3 Arcigni. Oggi commenterò la corsa di domenica in quel di Carrara e Massa.

Di scena due competitive (sui 21.1 e 42.2km) e un percorso non competitivo di 10km (cui ha partecipato l’arcigna Cristina). La discreta rappresentanza giallo nera comprendeva 9 arcigni in maratona (Paolo, Leonardo, Matteo, Cesare, Martino, Sandro, Emanuele, Andrea G, Giampaolo) e 18 sulla mezza (Maurizio, Andrea S., Stefano, Andrea B., Francesco, Mirko, Andrea, Luca, Giuseppe, Simone, Francesca, Pier Luigi, Ilio, Ivan, Elisa, Laura, Stefano, Francesco, Adriano, Caterina oltre al sottoscritto); qualche defezione per infortuni e influenze.

Freddo, come al solito, in Marina di Carrara, alla partenza delle gare e la truppa arcigna tergiversava il più possibile in attesa di cambiarsi. Pronti e via, senza nemmeno riscaldarsi a dovere. Start da via Garibaldi all’incrocio con Piazza delle Nazioni Unite. Giro per i primi 13-14 km in Carrara su un percorso in parte diverso da quello dell’anno precedente (secondo me più avvincente di quello attuale), con passaggio dal porto e dalla zona industriale (con asfalto così così), dove sfoggiavano numerosi stabilimenti di stoccaggio e lavorazione del marmo…prima di imboccare via delle pinete ed arrivare così sul lungomare di marina di Massa (senza allungare e compiere il giro dello scorso anno) e concludere la gara.

 

La maratona, per la cronaca, è stata vinta da Mungai Kagia per gli uomini (2h16'49") e Clementine Mukandanga per le donne (2h45'56). Nella mezza successi per Giovanni Grano (1h07'37") e Ivyne Jeruto Lagat (1h14'22").

Per gli arcigni della maratona una prova da sottolineare è stata quella di esordio di Paolo Torpia con un ottimo tempo (3h15’) e gli ultimi 3km corsi da scoppiato! (ce lo ha confessato all’arrivo) davanti a Leonardo Ligustri e Matteo Locori. A seguire tutti gli altri, veloci e determinati sull’obiettivo. Nella mezza maratona il più veloce è stato Maurizio Magistrelli (1h34’), davanti Andrea Simonetti e Stefano Ricchetti; ottima prova anche per Andrea Barbieri (i primi 4 sotto 1h40’) e Francesco Benacci, che conferma così un ottimo stato di forma.

La gara, infine, come testimoniato da tanti è stata corsa anche nel ricordo di Gianfranco Magni dei GAS RUNNERS.

In conclusione, nonostante un percorso meno qualitativo dello scorso anno, di qualche disguido che ha provocato sbagli di percorso per qualche atleta e quello finale con lo smarrimento di parte delle medaglie per i finisher (risolto dopo oltre 20’ di attesa, anche se l’organizzazione fa sapere a chi non l’avesse avuta di farne richiesta tramite mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. considero l’organizzazione nel complesso buona per le seguenti considerazioni: numerosi ristori e spugnaggi e presenza di bagni chimici lungo il percorso; due abbondanti punti ristoro finali; medaglia ricordo; presenza di oltre 500 volontari moltissimi ragazzi tra cui anche studenti dell’alberghiero e forze dell’ordine; navette di ritorno verso Carrara; servizi doccia etc etc). In più giova ricordare che la stessa organizzazione ha promesso come regalo a tutti i runners di questa edizione l'iscrizione a soli 10 €euro dell'edizione 2019 della maratona e mezza: una buona occasione ritengo per aumentare notevolmente i partecipanti (oltre 850 in questa edizione).

Rivisti con piacere tanti arcigni. Grazie Simone per presenza e servizio.

Saluti genovesi. db

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

2018  A.S.D. Golfo Dei Poeti  By Simone Covre - Theme By Globbers 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "Informativa Cookie"