logotype

A.S.D. Golfo Dei Poeti Benvenuti!

64 CAMPIONATI NAZIONALI UISP SU PISTA

CAMPIONATI NAZIONALI UISP ATLETICA LEGGERA  SU PISTA 

ROBERTO CORBANI MEDAGLIA D'ARGENTO DI CATEGORIA NEI 400 METRI PIANI

GRANDE PRESTAZIONE DEL CENTOMETRISTA ARCIGNO ANDREA IRBETTI 

 

CELLE LIGURE (SAVONA). Il cuore della Liguria ha un cuore arcigno e pulsa al ritmo dell'Asd Golfo dei Poeti. Nei Campionati Nazionali Uisp su pista  di atletica leggera  svoltisi a Celle Ligure il sodalizio giallonero ha infatti conquistato una prestigiosa medaglia d'argento nella specialità dei 400 metri piani. Protagonista della bellissima e memorabile impresa il fortissimo atleta lunigianese   Roberto Corbani ( classe 1956) che ha chiuso il giro di pista in 1':11'', cogliendo un secondo posto di grande valore tecnico proprio in virtù del fatto che si trattava della massima competizione nazionale uisp. Nella sua categoria ( che ricordiamo essere quella dei Veterani  60)  il nostro  asso giallonero ha dimostrato di essere  veramente arcigno e quasi imprendibile . Udite udite:  d'ora in avanti Robertone si presenterà alle prossime competizioni agonistiche con le credenziali del vicecampione italiano di categoria. FANTASTICO !

 

I 400 metri piani sono una delle specialità su pista più massacranti dell'atletica leggera. Gli esperti la chiamano "il giro della morte" perché arrivi stremato con il cuore che ti esplode e qualcuno esausto dopo il traguardo si accascia  per terra... Il detentore del record mondiale è il sudafricano Wayde NieKerk, campione olimpico con il tempo di 43:03.. Per prepararli bene i 400 metri occorre allenarsi molto sulla velocità e sulla resistenza e quindi, considerando che per Roberto Corbani si trattava della prima vera gara ufficiale Uisp sulla distanza , il suo argento è veramente di straordinaria e luccicante bellezza.

"Sono molto soddisfatto -ha detto Roberto - perché sono riuscito a conquistare una medaglia che mi inorgoglisce e che è frutto del duro lavoro che ho svolto in questi mesi. Certo potevo andare ancora meglio e scendere a 1:09 ma, in una gara ci si sono troppe variabili che vanno ad impattare sul tempo e sulla prestazione. Ho corso bene fino a metà gara...poi mi sono indurito ai 300...ma ho fatto un buon recupero nel finale...negli ultimi 60 metri...Sono molto contento perché ho portato alla società una medaglia importante e comunque essendo un vincente voglio aumentare il mio bottino "

Ma come hai deciso di darti alla pista ? " Nella mia lunghissima carriera di podista con diverse società ho corso quasi 1200 gare e francamente non avevo più stimoli ed obiettivi…..Ho quindi ritrovato nella pista e nella velocità delle nuove motivazioni e questo per un atleta è molto importante. Se non ti poni degli obiettivi e delle mete corri senza mordente ed io ho bisogno di competere e soprattutto di vincere…"

Quindi ti aspettiamo ai prossimi Campionati Nazionali Master del Prossimo Anno ? " Certo...e per altre competizioni..e in altre specialità...come per esempio i 100 metri….ma vedremo".  Il  " Gufo" ( appellativo con cui è conosciuto Roberto per la sua passione per questo rapace notturno )si è trasformato in un "Falco "e adesso per gli avversari sono dolori….

ANDREA IRBETTI , SAETTA DI VEZZANO LIGURE, FERMA IL CRONO A 13:52!!! ECCEZZIONALE!!!

Nelle batterie dei 100 metri  il nostro sprinter Andrea Irbetti ha sfoderato una prestazione eccellente. La "Saetta di Vezzano Ligure " ha corso con grande cattiveria agonistica e ha  veramente dato del filo da torcere ad atleti più giovani di lui anche di 20 anni mettendogli grande pressione. Il suo 13:52 è un tempo di assoluto valore per la Categoria Seniores 45 e sicuramente è migliorabile: " Sono molto soddisfatto della mia prestazione e francamente non pensavo di scendere sotto i 14 secondi. Fino ai 60 metri sono stato con i migliori…poi mi sono seduto….se avessi mantenuto la stessa intensità e frequenza probabilmente mi sarei avvicinato ad un grandissimo tempo...ma posSo migliorare….l'importante è stare bene...non avere dolori….poi me la gioco con i migliori….e soprattutto mi voglio divertire...e mettere pressione ai più giovani…..comunque per me Celle Ligure è stato un punto di partenza...ho corso con più esperienza ...e la mia uscita dai blocchi è stata esplosiva….sono comunque fiducioso per il prosieguo della stagione"... Bravissimo Andrea e siamo solo all'inizio….

 

Chi scrive ha invece  disputato una gara onesta. Un 14:35 può essere una buona base di partenza per il prosieguo della stagione e sicuramente con maggior allenamento qualche centesimo lo avrei potuto rosicchiare. Ma va bene lo stesso.Mi sono divertito…..

Un particolare ringraziamento va alla nostra Coach per la passione e l'impegno che ha sempre dimostrato nel seguirci. Le sedute di allenamento al Montagna sotto la sua guida  sono sempre toste…..ma divertenti…..

Ad Maiora

Manuel Cecchinelli

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

2018  A.S.D. Golfo Dei Poeti  By Simone Covre - Theme By Globbers 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "Informativa Cookie"