logotype

A.S.D. Golfo Dei Poeti Benvenuti!

L' UOMO TIGRE

Ciao a tutti amici Arcigni!

E siamo arrivati alla fine della mia tosta stagione, ma ho lasciato per ultima, come data del mio campionato: la Maratona di Pisa; una gara che avevo gia' scelto di fare, ad inizio stagione, quando fu reso noto, il Campionato Societario, che includeva appunto la gara di Pisa come tappa conclusiva(oltre che la Pisanina Half Marathon di 21Km); e sono molti i motivi che mi hanno spinto a fare una gara come questa, anche se la mia preparazione, non certo quella giusta per affrontare la Maratona, in quanto non dispongo di una grande allenamento, di almeno 30-35 Km, che a mio avviso sono necessari per affrontare questa gara; ma volevo mettermi in gioco comunque; e la settimana prima avevo fatto, il Trail di Portofino, e le mie gambe stavano ancora bene, anche perche' non avevo bisogno di velocita', ma di resistenza, poi testa ed il cuore, li avrei dovuti tirare fuori; perche' la Maratona, non e' una gara come le altre; e anche la sera prima, si fa gia' sentire; ti sveglia all'improvviso, e la vivi gia' dentro di te, perche' sai che dovrai dare tutto te stesso. Arriva presto la sveglia e nemmeno te ne accorgi, faccio un'abbondante colazione: pasta, toast, frutta, fette biscottate e marmellata, ed e' calma apparente, si preparano le ultime cose e si parte, direzione Pisa; li ci sono tutti gli altri Arcigni, c'e chi fa la Mezza, chi la Maratona come

me, il freddo e' davvero pungente, e decido cosi di correre con il telo termico, e l'emozione inizia a salire, siamo quasi tutti pronti, inizia la sfida come Davide contro Golia, Rocky contro Ivan Drago, ed io non riesco a stare calmo, ma quando si sente lo sparo dello start, come per magia, tutti i miei pensieri scompaiono, ed faccio i primi 18Km in compagnia di Emanuele, Elisa, Ilio e Pierluigi, perche' il percorso della Pisanina e della Maratona, erano gli stessi fino alla deviazione in prossimita' del 18Km, e comunque rimango tranquillo e concentrato come non mai, con gli occhi della Tigre, ed il percorso ci portava nella pineta di Pisa, poi in direzione Tirrenia e poi tutto il lungo mare di Marina di Pisa, e quasi senza accorgemene, e sopratutto senza rallentare, arrivo al 30 Km, dove inizia la vera Maratona, e dando uno sguardo all'orologio, e vedo che il tempo segnava: 3h e 25min; un tempo perfetto, per le mie gambe, e sopratutto non avevo spie accese, ed inizio a gasarmi, e ad ogni persona dello staff della Maratona che incontravo dicevo: ''Manca molto alla Torre?Stamattina avrei voluto visitarla ma c'era un sacco di podisti...magari quando arrivo io ci sara' meno gente!'' A volte anche l'ironia in certi momenti aiuta, credetemi, specialmente quando ti rende conto che le cose stanno andando bene, e continuo a reggere fino al 39 Km, ma alle porte di Pisa, c'e una leggera salita, che mi fa perdere ritmo, la stanchezza si fa sentire, non erano crampi, ma poco ci manca, ma comunque mancano solo due Km, un niente in una gara normale, ma che in Maratona, sono un'eternita', ma intanto sono sul Lungarno e poco distante, c'e Piazza del Duomo, dove c'e la Torre, e l'arrivo della Maratona, e ci sono gli Arcigni ad attendermi, e accenno un leggero scatto, anche se sono stanchissimo, le lacrime iniziano a bagnarmi il volto, taglio il traguardo, con le dita rivolte al cielo, ringraziando Dio per aver realizzato un'impresa simile, e dedico la medaglia di finisher che ho al collo a Laura, che mi ha sempre sostenuto ed incoraggiato, per questa Maratona, che e' stata l'ultima gara del mio amico Gianfra'; e Pisa e' stata la citta' dove da piccolo ero stato ricoverato dopo un'incidente stradale, ed ora tanti anni dopo concludo una gara cosi' difficile, quasi senza allenamento specifico, e senza postumi, e nemmeno il vento freddo che soffiava forte su di me, ed il sole che si era dimenticato di sorgere mi hanno fermato, perche' la vita sa come colpire duro, ma solo se si va avanti, si dimostra la nostra vera forza, ed in Maratona, lo si e', chilometro dopo chilometro ,e pazienza se m'e' sfuggito il personal best nella Maratona, per soli 40 secondi, e tantissimi atleti sono andati piu' forte di me, io la Maratona l'ho conclusa e l'ho portata a termine, e sicuramente mi dara' tanta autostima anche nella vita per superare momenti difficili, che la vita mi riservera'; e purtroppo questo 2018, non e' stato un anno facile, ma la corsa e lo sport mi hanno aiutato a superare questi momenti, ed ho concluso la stagione, vincendo per il secondo anno consecutivo, la Classifica Chilometrica, del mio gruppo podistico, e sono il primo Arcigno a riuscirci, colgo l'occasione del resoconto, per fare i complimenti ad Ilio, per la fantastica stagione che ha fatto; e ho raggiunto il quarto posto nel Campionato Societario, un'altro obiettivo stagionale era arrivare nei primi cinque; c'e voluta tanta costanza, determinazione, e preparazione fisica, grazie grazie grazie Uomo Tigre, che grazie alla tua maschera, nascondo in gara, le mie mille paure, e con te mi sento piu' forte, ora so che vuoi prenderti un periodo di pausa, perche' e' giusto cosi', siamo magari un po' stanchi, e sicuramente la Chilometrica, nel 2019 la vincera' qualcun'altro, perche' da piccolo quando mi portavano alle giostre, e prendevo il fiocco due volte, al giro dopo mi facevano scendere, ma torneremo assieme: Uomo Tigre, perche' io ho bisogno di te, e anche gli Arcigni che sapessi, quanto parlano di noi..  spero che tornerai presto a correre assieme a me, perche' assieme abbiamo fatto qualcosa di bello, con tante corse, tante medaglie, e abbiamo concluso l'anno nel migliore dei modi, grazie ancora.

Buon Natale a tutti gli Arcigni e alle loro famiglie,un saluto da Andrea.

2019  A.S.D. Golfo Dei Poeti  By Simone Covre - Theme By Globbers 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "Informativa Cookie"