MARGHERITA CIBEI INIZIA L'ANNO CON UNA GRANDE VITTORIA

Categoria: Resoconti
Pubblicato Domenica, 13 Gennaio 2019 20:25
Scritto da Manuel Cecchinelli
Visite: 1360

TROFEO SANMARTINESE / MARGHERITA CIBEI INIZIA L'ANNO CON UNA SPLENDIDA VITTORIA

SUPERMAGGIE E'TORNATA "SONO FELICE PER QUESTO SUCCESSO  CON LA MAGLIA DEGLI ARCIGNI"

"CERCHERO'DI BATTERE IL MIO RECORD NELLA MEZZA DI CARRARA A FEBBRAIO"

Campi Bisenzio (Fi).SuperMaggie is back! La bellissima chioma fluente della nostra Arcigna è tornata ad esultare sotto il traguardo! Non c'è riuscita un'agguerrita concorrenza nè la temperatura polare (intorno allo 0) a fermare la furia agonistica di Margherita Cibei che ha vinto alla maniera forte in solitaria  il Trofeo Sanmartinese giunto all'edizione numero 38. La campionessa in canotta giallonera, atleta di spicco dell'Asd Golfo dei Poeti, ha così iniziato alla grande un 2019 che la vedrà protagonista assoluta di una stagione che si annuncia intensa ma  foriera di tante soddisfazioni. La sua infatti è stata una vittoria schiacciante dettata da una condizione atletica strepitosa e da una grande determinazione  che le ha permesso di concludere la gara in progressione schiacciando sul nascere ogni velleità delle avversarie che nulla hanno potuto per contrastare la sua falcata vincente: un successo alla"SuperMaggie" di quelli che si sottolineano con l'inchiostro dorato nell'album della memoria proprio perchè hanno un gusto e un sapore particolari : le vittorie ottenute in "trasferta" valgono doppio perchè più difficili e sofferte ma anche più ricche e appaganti sotto ogni aspetto. Ma passiamo alla gara che ha visto al via centinaia di atleti tra competitivi e non che hanno sfidato il vento gelido della Valle del Bisenzio per partecipare a questa importante kermesse podistica.

 

La gara, organizzata dall'Atletica Campi Bisenzio sotto l'egida della Uisp locale, si è svolta su un tracciato "ghiacciato" di 15 chilometri in prevalenza pianeggianti con arrivo e partenza presso lo stadio di atletica dedicato ad Emile Zatopek: un percorso adatto quindi ai fondisti veloci e a chi aveva bisogno di mettere chilometri nelle gambe in previsione di una mezza maratona.  Margherita, partita in sordina, ha pian piano fatto il vuoto alle spalle, tagliando in solitario il traguardo davanti agli occhi luccicanti di mamma Sabrina e papa' Carlo. Il tempo di Margherita è stato eccellente visto che la fuoriclasse giallonera ha chiuso in 58':15'' alla media di 03':47'' a chilometro che, considerate le condizioni climatiche, è senza dubbio una media positiva in prospettiva Mezza Maratona.  " Sono molto felice - ha detto SuperMaggie nel dopogara- anche perchè le gambe, dopo un avvio lento, hanno cominciato a mulinare molto bene e in questo momento mi sento particolarmente in forma. Ho finito in crescendo e questo per me è confortante in previsione delle prossime gare".

Quali sono i tuoi obiettivi a breve ?" Vorrei preparare bene la Mezza della White Marble Marathon di Carrara in programma a Febbraio. Lo scorso anni arrivai seconda e quest'anno vorrei migliorarmi....e cercare di battere il mio record...insomma è una corsa alla quale tengo particolarmente". In sostanza  il 2019 è iniziato sotto i migliori auspici per i colori arcigni e questa vittoria sicuramente contribuisce a fare il pieno di entusiasmo per la nostra società che a Campi Bisenzio era rappresentata dal grandissimo Master Riccardo Romano che ha già inanellato tre presenze in questa stagione con la partecipazione (oltre che al Trofeo SanMartinese) alla gara di apertura di Arezzo e alla Maratonina della Befana di Firenze. Per il nostro Sir Riccardo un inizio scoppiettante che lo porta ai vertici della classifica chilometrica. Riccardo Romano: un atleta per tutte le stagioni, un atleta arcigno.

UBI CONCORDIA IBI VICTORIA.

Il motto latino suona particolarmente dolce per la nostra società che, così come le famiglie e le imprese possono vivere momenti di crisi, non ha sempre veleggiato in mari placidi e calmi ma che, di fronte alle difficoltà, è riuscita sempre a compattarsi e a trovare soluzioni più o meno condivise ma alla fine adottate per il bene comune.

Intendiamoci: inutile fare finta di niente: i problemi e le criticità sempre ci saranno ma l'intelligenza delle persone, dei soci e dei dirigenti possono trovare dei punti di condivisione. D'altra parte la dialettica, il confronto delle idee possono arricchire ma mai disunire. "Conversare"  significa "versare insieme" per il bene degli altri e in questo caso della società.

Durante la cerimonia di premiazione il presidente Franco  Aliboni  ha sottolineato come sia importante per la vita e la sopravvivenza della società che ognuno coltivi  lo"spirito arcigno" ben rappresentato dai due ex aequo "Arcigni dell'anno" Andrea Giumelli e Emanuele Ilari. In particolare  Emanuele ha fatto capire come l'amicizia e i valori della società vadano sempre messi davanti all'ego personale e alle spinte individualistiche per riaffermare la compattezza e l'unità del club giallonero. "Uno per tutti e tutti per uno". 

Invece vorrei anche sottolineare una parola che l'amico e dirigente Andrea Irbetti mi ha comunicato. La parola è:  leggerezza. Leggerezza non vuol dire superficialità ma significa non prendersi mai troppo sul serio pur affrontando i problemi in modo concreto ed intelligente. Leggerezza significa anche sdrammatizzare le situazioni per ricordare e ricordarci che lo sport è solo un aspetto, sia pure importantissimo, della nostra vita. Ma non è tutto. Leggerezza significa non esasperare mai i toni di una conversazione. Leggerezza significa sorridere e cercare punti in comune con i nostri compagni. Leggerezza è l'atmosfera che ho avvertito durante la cerimonia. Leggerezza mi auguro che sia il leit motiv di questa stagione. Leggerezza significa anche e soprattutto divertimento perchè come dice la nostra Sara Nucera facciamo sport soprattutto per divertirci.

 

Manuel Cecchinelli

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "Informativa Cookie"