logotype

A.S.D. Golfo Dei Poeti Benvenuti!

E' MARATONA DA RECORD PER MARIO!

Ho corso la mia prima maratona (Firenze 2016) quasi per caso, ho seguito una delle mille tabelle trovate su internet e mi sono buttato senza avere bene in mente a cosa stavo andando incontro.

Un fastidioso infortunio (piriforme) non mi aveva neppure permesso di completare tutta la preparazione e tra gli “addetti ai lavori” c’era un certo scetticismo, ma ho la testa dura e tutto è andato per il meglio.

Visti gli incoraggianti risultati ho deciso di tentare nuovamente la sorte a Carrara pochi mesi più tardi, gara preparata leggermente meglio, ma gestita male (dal 28 km ho solo vaghi ricordi) conclusa abbassando il mio PB di ben 10 minuti (3h.16min).

A ben pensarci è proprio alla fine della maratona di Carrara che ha cominciato a frullarmi in testa l’idea di provare a scendere sotto le 3h, tuttavia per problemi di lavoro mi sono ritrovato a non poter affrontare gli allenamenti lunghi necessari per correre in maniera soddisfacente una maratona e ho dedicato la parte restante dell’anno al Corrilunigiana.

 

Nuovo tentativo in terra straniera in autunno, Valencia, quella che avrebbe potuto essere la gara perfetta, si è invece rivelata una delle più cocenti delusioni sportive…problemi gastrici intorno al 10km mi hanno costretto a lasciare buona parte della colazione sul suolo iberico e mi hanno portato ad avere un mancamento attorno al 31km (si sono svenuto).

Come detto poche righe sopra, ho la testa dura e nonostante le difficoltà ho comunque portato a termine la gara sfiorando l’impresa (3h.04min).

Con le 3h ad un passo, non ero ancora tornato da Valencia che avevo già scelto Milano come sede del mio prossimo tentativo, ma tutti progetti sono stati spazzati via dal brutto infortunio al ginocchio, che mi ha costretto a posticipare di quasi un anno tutti i miei buoni propositi.

Dopo questa lunga, ma doverosa premessa eccoci quindi al 2019.

Un nuovo lavoro che ha comportato una maggiore quantità di tempo libero da destinare agli allenamenti, un preparatore (Paolo Barghini) che non finirò mai di ringraziare e la consueta determinazione ho ripreso la caccia al fantomatico “record”.

Questa volta nessun infortunio o fastidio ha rallentato la mia marcia verso Milano.

Grazie ai miei colleghi di lavoro che mi hanno permesso il Sabato sera di andare via qualche ora prima della chiusura ho raggiunto il capoluogo lombardo circa all’1.30, una manciata di ore di sonno e alle 07.00 del mattino mi sono ritrovato assieme agli altri quasi 8000 runner ai nastri di partenza in attesa dello start.

Previsioni meteo che per fortuna si sono rivelate inesatte, prevedevano acqua abbondante per tutta la durata della gara, ma ad eccezione di una leggera pioggerellina all’inizio e di uno scroscio più importante attorno al 10km, il tempo ha retto e mi ha regalato le condizioni ideali per correre e raggiungere il mio obbiettivo.

Con una preparazione finalmente all’altezza (grazie Paolo), non ho avuto rallentamenti ed anche il temibile muro dei 30 km non ha lasciato strascichi, ho patito solo qualche difficoltà attorno al 38 km, ma le gambe hanno retto sino alla fine.

GARA CONCLUSA IN 2.57.21    ….  Ed ora sotto con la prossima…

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

2019  A.S.D. Golfo Dei Poeti  By Simone Covre - Theme By Globbers 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "Informativa Cookie"