logotype

A.S.D. Golfo Dei Poeti Benvenuti!

Strazeri 2019

Ho sempre invidiato chi riesce a gareggiare ogni domenica senza accusare alcun problema di tenuta fisica. Io, invece, faccio parte di quella popolazione di atleti che può godere di brevi finestre temporali di relativa integrità fisica alternate ad uno stato abituale di preinfortunio-infortunio-ripresadainfortunio e questo rende la scelta delle competizioni alle quali partecipare sempre molto sofferta. Oggi, ad esempio, si disputava la 6° edizione della Muzzerunning, gara bellissima alla quale partecipo sempre volentieri e nella quale in passato ho ottenuto buoni piazzamenti (compreso un 2° posto nel 2016 dietro a Khalid e una vittoria nel 2014) e la novità Strazeri. Quest’ultima, sulla carta, si preannunciava come una gara su distanza spuria e misurata con lo spannometro, percorso con le discese ardite e le risalite foriero di infortuni, probabili bivi mal segnalati atti a condurre gli ignari podisti in pasto ai lupi.. insomma, la classica strapaesana che di prassi evito accuratamente. In teoria non ci sarebbe dovuta essere storia, ma alla fine la scelta è caduta proprio su quest’ultima competizione sulla base dei seguenti motivi:

  1. Il concetto di “comune sparso”, come viene definito Zeri su Wikipedia, mi ha sempre affascinato.
  2. Qui vicino abita Zucchero che è il mio cantante preferito e speravo di incontrarlo per chiedergli un autografo.
  3. A Zeri c’è una copia della grotta di Lourdes che si dice funzioni come le sorgenti maledette di Ranma ½.
  4. Una volta a 16 anni sono stato al Villaggio degli Aracci ospite di una amica e sono rimasto affascinato  da tanta opulenza. Ora che, lavorando duramente, sono diventato benestante, voglio comprare un attico a Villaggio degli Aracci come rivalsa sociale.

Alla prova dei fatti la corsa non era affatto come me l’ero prefigurata: percorso duro, ma divertente e panoramico, bivi segnalati bene, abbondante ristoro finale e organizzatori simpatici ed efficienti.

 

Tre gli Arcigni presenti: Mara Figliola, 1° donna al traguardo ed alla sua prima vittoria in maglia giallonera, Luca Capineri Tosetti, a premi con un buon 7° posto assoluto, e il sottoscritto, 5° assoluto. Per quanto mi riguarda sono in fase di ripresa dopo uno stop che mi ha tenuto fermo due mesi ad inizio stagione: detto che i primi due atleti (1° Santini Daniele dell’ASD 3T e 2° Gabriele Benedetti della ProAvis Castelnuovo Magra) erano irraggiungibili, giocarmela per il gradino più basso del podio sarebbe stato alla mia portata, ma oggi cercavo soprattutto un buon allenamento e buone sensazioni e ho preferito non spingere in discesa, sacrificando la classifica alla salute.

In conclusione, gara assolutamente da promuovere che purtroppo ha pagato, in termini di partecipazione, la concomitanza con parecchie altre competizioni in zona; speriamo che venga confermata il prossimo anno e che, magari con una promozione più aggressiva sui media da parte degli organizzatori, ottenga la partecipazione che merita.

P.S. Zucchero non è il mio cantante preferito. A dire il vero di lui ricordo solo qualche hit degli anni ‘80 e un imbarazzante duetto con Pavarotti nei primi anni ‘90. Volevo incontrarlo per rubargli il famoso cappello e venderlo all’asta su ebay. E’ così che ho fatto i soldi e ora posso permettermi un attico a Villaggio degli Aracci.

2019  A.S.D. Golfo Dei Poeti  By Simone Covre - Theme By Globbers 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "Informativa Cookie"