logotype

A.S.D. Golfo Dei Poeti Benvenuti!

Super Andrea Benacci, una corsa "geniale"

XXXIV Maratonina di Vinci / Andrea Benacci protagonista di una corsa "geniale".

VINCI (Firenze) . Brillante prestazione dell'Arcigno Andrea Benacci, alla Maratonina di Vinci. Il "cosacco giallonero" ha sfoderato una prova maiuscola, percorrendo i 14 km e 500 metri in 1h 21' 34'', dimostrando di attraversare un ottimo periodo di forma che lascia ben sperare per il prosieguo della stagione.

 

Andrea è partito un po' in sordina, poi ha cominciato a mulinare le bielle dotate di potenti muscoli ed è andato via in progressione sino al traguardo, superando con agilità e potenza tutte le difficoltà del percorso assai selettivo.

Chi vi scrive insieme all'arcigno Mattia Di Gaudio ha chiuso in 1h , 26' e 33''dopo una gara affrontata con una buona gestione delle difficoltà. Mattia, che sta preparando la sua prima mezza, ha palesato comunque una buona forma e sono sicuro che anche sui 21 chilometri si toglierà diverse soddisfazioni.

Ma passiamo a descrivere questa magnifica gara che ha richiamato atleti da tutta la Toscana e dalle regioni limitrofe , sempre attratti dal fascino del territorio che offre anche deliziose ricchezze gastronomiche  da onorare con la famiglia o gli amici.

Il percorso, molto bello e suggestivo, si svolge su un tracciato ad anello, nervoso e collinare, con diverse asperità che mettono a dura prova tendini e muscoli e che richiedono buon allenamento sulla distanza e confidenza con salite.

Sulle struggenti colline del versante meridionale del massiccio del Montalbano, immersi tra ulivi secolari e vigneti di Sangiovese abbiamo corso con spirito arcigno ma anche con lo sguardo rapito da un paesaggio fiabesco, godendoci ogni attimo di questa esperienza totalizzante, respiro dopo respiro, passo dopo passo.

Una "pascoliana nebbiolina" avvolgeva le colline intorno al Borgo di Vinci creando un'atmosfera particolare: i colori pastello della natura ancora dormiente e l'odore dell'erba ancora bagnata coccolavano la corsa gioiosa di circa 600 atleti alle prese con sudore e fatica ma pronti anche alla battuta salace da toscanacci veri.

Insomma:una corsa speciale, una classica , magistralmente organizzata dall'Atletica Vinci, che ha saputo coniugare sport e natura in modo meraviglioso e che dovrebbe far parte del curriculum di ogni podista.

E così, nel paese che ha dato i natali a Leonardo, il più grande genio italiano,  non abbiamo esitato a farci una foto sotto la scultura lignea dell'Uomo Vitruviano , opera dell'artista Mario Ceroli: una cartolina di una giornata indimenticabile che ci porteremo sempre nel cuore.

Manuel Cecchinelli

2020  A.S.D. Golfo Dei Poeti  By Simone Covre - Theme By Globbers 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "Informativa Cookie"