logotype

A.S.D. Golfo Dei Poeti Benvenuti!

Resoconti

LA CORSA "ROSA" DEL " VOLTO DELLA SPERANZA"/ GLI ARCIGNI PRESENTI

IL PIACERE DELLA "CHIACCHERA CAMMIN FACENDO"

 

CARRARA(MS). Centinaia  di magliette "rosa" hanno colorato la meravigliosa piazza Alberica di Carrara  in occasione della manifestazione "Corri per la speranza". Una marcia aperta alla cittadinanza, organizzata dalla Onlus omonima , in collaborazione con la Pro Avis di Castelnuovo Magra ed il Comune di Carrara , per raccogliere fondi da devolvere alla ricerca per la lotta contro il tumore al seno che nel 2019 miete ancora numerose vittime tra il gentil sesso.

Leggi tutto: LA CORSA "ROSA" DEL " VOLTO DELLA SPERANZA"/ GLI ARCIGNI PRESENTI

HOLIDAY

Ciao a tutti amici Arcigni!

Questo resoconto contiene il racconto di ben 4 gare in 8 otto giorni, e pertanto e' in versione maxi; il titolo del resoconto e' tratto dalla canzone di Madonna: Holiday(Vacanza) e leggendolo scoprirete il perche'.. Si parte da Sabato 31 Agosto, nella per me, classicissima di Vaccareccia frazione di Aulla; gara a cui ho sempre partecipato da quando sono tesserato con gli Arcigni, e pure nel 2014, anno in cui ancora non lo ero, ma lo stavo diventando; dove mi attendevano 9 Km duri, non tanto per la distanza bensi' per le temperature roventi dell'ultimo pomeriggio di Agosto, e infatti terminata la gara, ero stanchissimo e provato, ma c'era una cosa che mi consolava; il fatto che pochi giorni dopo sarei andato in vacanza; e finalmente avrei trovato un po' di meritato riposo, e comunque per non farmi mancare niente, tra le altre cose che avevo in programma, avevo in mente di fare due gare nel genovese assieme al mio grande amico nonche' arcigno: Donato Basta; la prima gara a Busalla: Giovedi' 5 Settembre per l'ottava edizione del Memorial R. Barbieri, bella gara passata via molto velocemente con i suoi 5,2 Km con due salite ripide ma passabili, e riusciamo ad evitare cosi' un grande nubifragio che si stava abbattendo sulla citta' ligure; quindi il giorno dopo ci accingiamo ad affrontare la Mezza di Arenzano; che segna il mio ritorno alle mezze dopo quasi un anno di assenza; e sinceramente non e' che mi aspettassi tempi stratosferici; ma ero desideroso di tornare una distanza da me, tanto amata, la sessantesima per l'esattezza; partenza alle ore 18 30 dalla bellissima citta' ligure, mi aggrego ai palloncini delle 2h, anche se ero conscio, che non sarebbe stato facile, ma volevo comunque provare, e fino al decimo km, di una mezza maratona, con molti passaggi nelle gallerie di una pista pedonale, che da Arenzano porta a Cogoleto,

Leggi tutto: HOLIDAY

UNA VITA DA MEDIANO

Ciao a tutti amici Arcigni!

Volevo elogiare questa settimana due miei grandi amici Arcigni, degni di due grandi imprese: Donato Basta e Andrea Benacci, per questo motivo ho scelto, il brano di Luciano Ligabue: Una vita da mediano, il Liga e' un noto tifoso interista, come i nostri due amici Arcigni, e questo brano esalta le qualita' di un giocatore come: Gabriele Oriali, appunto mediano di spinta proprio della sua Inter, come esempio grintoso e di sacrificio, sino ad arrivare a vincere i Mondiali con l'Italia nel 1982. Donato anche questa Domenica, si e' alzato prestissimo, per prendere il treno da Genova, per unirsi con gli Arcigni spezzini, diretti a Sassalbo di Fivizzano, dove io purtroppo complice la stanchezza, non ero potuto essere presente, e mi scuso pubblicamente con l'Arcigna Sara Micheli,  dove ha completato il non facile, Trail corto di 13Km con 1.050 di dislivello, io ho partecipato a quella gara nel 2018, assieme a Laura, e vi assicuro che non e' una gara facile, e conclusa questa gara, si e' unito agli altri Arcigni nel pomeriggio, a Castelnuovo, per la 5' edizione della Corri Castelnuovo, facendo peraltro, un'ottima gara, ed e' in questa gara che l'altro grande Arcigno: Andrea Benacci, ha sfoderato una grandissima prestazione, io ho sfruttato la discesa iniziale della gara, sapendo che poi in salita, non sarei andato tanto bene, e Andrea, circa al secondo kilometro, mi ha passato come una saetta, facendo una gara tutta cuore e rabbia, e alla fine verra' premiato come 4° di Categoria, andando sul podio delle premiazione, e probabilmente anche lui, non se l'aspettava, dimostrando come Donato, che i sacrifici, in corsa come nella vita, vengono premiati. Altre citazioni per questa gara vanno fatte, a SuperMaggie, arrivata quinta assoluta, un risultato strepitoso, a Luca Capineri Tosetti, ad Andrea Farina, Stefano Simoncini, a Deborah Bonati, e ultimo e non per ultimo a Riccardo Romano, perche' anche lui ha fatto una grande gare di sacrificio, una gara da mediano, e chissa' che a fine anno tutti e tre non saranno premiati per il loro spirito indomito che li contraddistingue in tutte le gare? Glielo auguro davvero di cuore.

Un saluto a tutti da Andrea Giumelli.

BORN TO BE WILD

Ciao a tutti amici Arcigni!

Questo resoconto racchiude il racconto di ben tre gare in una settimana: Montereggio Sabato 11 Agosto; la Stranotturna di Pontremoli il 14 Agosto e per concludere, l'Urban Trail di Camaiore, il 18; tutte queste tre gare, hanno per me un comune denominatore: o ero reduce da una festa o stavo per andarci; lo so che non e' la cosa migliore da fare come nell'Urban Trail di Camaiore, dove ho veramente dormito pochissimo prima della gara, ma per me era giusto fare cosi, anche perche', tra poco finiranno tutte le feste e molti miei amici torneranno nel nord Italia dove lavorano e li' vedro' sicuramente meno..per questo motivo ho scelto il brano: Born to be wild(Nati per essere selvaggi), colonna sonora del Film: Easy Rider. Partiamo per ordine: Montereggio, gara a due passi da casa mia, tutt'altro che semplice con 11,8Km di cui 6 in salita, dove ho arrancato parecchio, ma in discesa ho dato tutto, la classica gara con il coltello tra i denti, concludendo con un discreto tempo, con un mio deciso miglioramento. La Stranotturna di Pontremoli giunta alla 40 edizione, e quindi siamo quasi coetanei, sempre con tantissimi atleti provenienti da tutt'Italia, essendo la vigilia di Ferragosto, e Pontremoli e' sempre piena di turisti, desiderosi di cimentarsi nei 7Km da fare con qualsiasi andatura, e che ha visto trionfare, il mio amico Raffaele Poletti, pontremolese doc, al quale faccio i complimenti. Concludendo racconto dell'Urban Trail di Camaiore, gara molto dura con partenza da Camaiore e si proseguiva in direzione dei monti  sopra la citta' toscana, con ben 12 Km di salita, ma che al termine, vedra' premiati tutta la compagine Arcigna, ossia, io, Fabrizio Calevro, Pietro e Paola e Laura concludendo una settimana ricca di gare e feste, un modo selvaggio per me di fare le gare, ma presto tornero' al metodo tradizionale di preparare le gare.

Un saluto a tutti da Andrea Giumelli.

CORRI CASTELNUOVO, NEL SEGNO DELLA "REGINA" MARGHERITA CIBEI

GLI ARCIGNI BRILLANO IN TUTTE LE CATEGORIE

 

Castelnuovo Magra (SP).  La Corri Castelnuovo incorona la sua "regina": SuperMaggie Margherita Cibei stravince la gara femminile e segna il nuovo record "rosa" della corsa in 34':48''.

La fuoriclasse dell'Asd Golfo dei Poeti ha battuto Luciana Bertuccelli della Pro Avis, giunta seconda, ed Isabella Pellegrini de "La Galla", a completare un podio di assoluto prestigio.

Leggi tutto: CORRI CASTELNUOVO, NEL SEGNO DELLA "REGINA" MARGHERITA CIBEI

PLAY HARD

Ciao a tutti amici Arcigni!

Questa Domenica, io; Paola e Pietro, ci siamo recati a Piandelagotti, in provincia di Modena, per l'Apicella Trail, due le distanze della gara: 14Km, oppure la 24Km tutt'altro che semplice, ma quando il gioco si fa duro, si sa i duri iniziano a giocare; per cui la canzone che ho scelto questa settimana e' quella di David Guetta: Play Hard(Gioco duro). Ad aumentare chiaramente le difficolta' della gara, naturalmente il caldo estivo; io avevo dormito un'ora, essendo reduce, dal Bancarelvino a Mulazzo, festa a due passi da casa mia, con tantissimi visitatori, e c'era tanta gente che non vedevo da una vita, e mi dispiaceva andare a casa presto, senza eccedere nell'alcool, naturalmente e, alla fine, non ho nemmeno messo la sveglia..che impassibile, ha fatto il proprio dovere alle ore 5.. ma alle 6 e 15, ero puntualissimo ad Aulla, con Pietro e Paola, che mi aspettavano, pronti a partire per Piandelagotti, dove ci attendevano quasi due ore di viaggio per raggiungere la partenza del Trail, prevista per le 9 e 30 in punto; io opto per la 14Km, mentre i piu' coraggiosi Pietro e Paola, puntano sulla 24; alla partenza c'era subito una discesa, che non mi mette proprio a mio agio, non essendo prontissimo di riflessi, ma almeno mi serve per la concentrazione, e subito dopo iniziano le salite, in stile Trail del Fojonco, e li' naturalmente rallento, anche se non demordo e affronto poi in seguito, le discese del Trail con disinvoltura e arrivo al traguardo in scioltezza, e attendo li', l'arrivo degli altri Arcigni, stanchi ma felici, che per loro ammissione, dicono che il Trail era duro ma bello; e anche se in distanze diverse, siamo riusciti a portare a termine, quindi bravi a tutti noi.

Un saluto a tutti da Andrea Giumelli.

 

2019  A.S.D. Golfo Dei Poeti  By Simone Covre - Theme By Globbers 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "Informativa Cookie"