logotype

A.S.D. Golfo Dei Poeti Benvenuti!

NEWS

31^ Notturna Gragnanina / Figoli 12° assoluto, bravissime le arcigne Angelinelli e Tornaboni

31^ Notturna Gragnanina /  Gli arcigni Figoli ,  Patruno,  Gallione,  Coppola e Rollo sugli scudi

Tra le donne bravissime  Elisa Angelinelli e Patrizia Tornaboni.

Gragnana.  Nella notte  di San Lorenzo si accende la stella di Dario Rognoni (Pro Patria di Milano) che, dopo il successo ottenuto domenica scorsa nella Strafossone, ha concesso il bis  trionfando anche a Gragnana con una grandissima prestazione. Rognoni  conferma così  il suo eccellente  stato di forma che lo proietta tra l'elite del podismo nazionale.  Il campione lombardo ha percorso i 12 chilometri di una gara difficile e tosta in soli 0:39:54 alla mostruosa media di 03:19 a chilometri tenendo gli avversari a distanza siderale. Dietro di lui  infatti si sono piazzati  Raffaele Poletti (Lunezia) con un distacco di  01:55  e Stefano Ricci (atletica Vinci) con un gap di 02:12. Tra le donne il successo è arriso a Elena Bertolotti della Strafossone con il tempo di 0:50:33 che ha preceduto Flavia Cristianini (Lucca Marathon)  e Valentina Violi (Casone Noceto).

Gara bellissima questa Notturna, giunta all'edizione numero 31,  che ha confermato le attese della vigilia con quasi 300 partenti tra competitivi e non: suggestivo il percorso che ha portato gli atleti ad attraversare il bosco vicino a Sorgnano per poi affrontare la lunga discesa fino a Carrara da dove è ricominciata la lunghissima risalita sino a Gragnana a chiudere  un anello molto nervoso e pieno di insidie. Adrenalinico il clima pregara e comunque competizione svoltasi in una   serata ideale per correre ovvero  senza il caldo afoso dei giorni passati ma  con una leggera ma piacevole ventilazione quanto mai apprezzata dagli atleti. Pronti e via la gara è stata  senza storia come nel disegno tattico di  Rognoni determinato ad  imporre subito un ritmo elevatissimo agli avversari che, pur bravi,  sulla distanza hanno però  dovuto cedere alla strapotenza del lombardo. Tuttavia non è mancata la battaglia per conquistare le posizioni più prestigiose alla spalle del vincitore con sorpassi e controsorpassi che hanno fatto la gioia del caloroso pubblico sparso lungo il tracciato.

Leggi tutto: 31^ Notturna Gragnanina / Figoli 12° assoluto, bravissime le arcigne Angelinelli e Tornaboni

RIENTRO ALLE CORSE

Dopo un anno di stop, la tentazione di rientrare e di indossare canotta gialla e scarpette da corsa era fortissima e non importa se non mi alleno da un anno se non mi ricordo più dove ho messo il chip personale, se il mio fedelissimo Garmin verde non si accende più e se a malapena ritrovo un paio di scarpe running modello sconosciuto.
Ritorno nella grande famiglia dei runner quelli che tutte le domeniche li trovi alle gare, i compagni della tua squadra di sempre e i compagni delle altre squadre che ormai conosci bene. Contro ogni logica e principio di allenamento ho scelto delle gare belle toste per rientrare ma tanto non corro..."passeggio" e apprezzo il panorama!
Mi mancava tutto della corsa le sveglie all'alba improponibili, i mitici ristori, quel fiatone, pantaffio che non mi molla mai, il piacere dell'arrivo e delle persone che ti incitano a bordo strada, i mitici pacchi gara, i premi spesa e le gare del Corrilunigiana, le mie preferite!
In tanti mi dicono o pensano ma arrivi sempre ultima perché continui a correre?Avrei un motivo scientifico ma la verità è che queste emozioni sono impagabili, forse è ancora la scarica di endorfine a parlare!

Leggi tutto: RIENTRO ALLE CORSE

Blowing In The Wind

Ciao a tutti amici Arcigni!

Per raccontare la gara di ieri: ossia la versione breve del Trail del Fojonco a Ramiseto in provincia di Reggio Emilia, ho scelto il brano di: Bob Dylan: Blowing in the wind(Soffiando nel vento) e piu' avanti spieghero' il perche'. La trasferta giallonera, molto nutrita come sempre; e' stata organizzata sapientemente da Sara e Simone, e colgo l'occasione di questo resoconto, per ringraziarli per cio' che hanno fatto; le distanze del trail del Fojonco erano tre: la Short(12 Km) quella che ho scelto io, la Medium(22 Km) e la Long(33Km); e devo dire con molta onesta' che si trattava di una gara molto dura, poiche' tutte le distanze prevedevano l'arrampicata al Monte Ventasso(1727m) con il passaggio, lungo il Lago Calamone, e complice il caldo soffocante, la gara era veramente dura, ma seppur con fatica, riesco a vedere la Croce in lontananza, con un grande soffio di vento che mi avvolge quasi freddo e tutto sudato, probabilmente il nome Ventasso ha origine proprio dal vento, e per questa ispirazione ho scelto il titolo del resoconto, vado avanti anche se un po' impaurito e cerco di non guardare indietro, complice la vertigine, perche' il mio obiettivo era andare avanti, e come nella vita normale, senza guardare indietro nel passato, e anche con fatica, arrivo alla Croce e inizio piano piano a correre,

Leggi tutto: Blowing In The Wind

4° scopritrail e Casola in Lunigiana

Pronti e via. Con il FrecciaArgento delle 6:45 da Genova (quanti sabati sera sacrificati per le gare!) ha inizio l’avventura odierna in quel di La Spezia contraddistinta da un paio di appuntamenti (ormai devo cercare di ottimizzare i costi) quali la 4a puntata dello scopritrail (di mattina) e la corsa del Corrilunigiana in quel di Casola in Lunigiana (di pomeriggio).

1- Gran bella sgambata per i vari sentieri limitrofi (o che potranno anche in parte essere interessati dal trail del golfo dei poeti del 10-09, in caso di intenso maltempo). In particolare abbiamo fatto con tanti arcigni un giretto lungo 10km ca., e nel contempo testando i nuovi modelli di scarpe Saucony offerto da Evolution Sport, partendo da via del Parodi all’altezza del rifugio Paradiso  (SI VENDE!, QUASI QUASI..) scoprendo le zone interne delle frazioni di Riccò del Golfo (Codeglia, Castè e Carpena), oggetto in parte anche della pulizia fatta nella settimana precedente a cura di pochi volenterosi, ma soprattutto percorrendo i sentieri delle 5T in sterrato ed apprezzando all’n-esima potenza le viste del santuario della Madonna di Montenero e di Riomaggiore dal crinale (sella la Croce). Il tempo per un pranzo fugace con ottimi panini (alle alici) e birrette con Sara, Manuela e Paolo nei pressi del ristoro in località S.Antonio sul colle del Telegrafo e via di ritorno a La Spezia per la seconda parte di giornata.

Leggi tutto: 4° scopritrail e Casola in Lunigiana

14^ STRAFOSSONE / TRIONFO DI MARGHERITA CIBEI, GIACOMO FIGOLI QUINTO ASSOLUTO.

GLI ARCIGNI PRIMA SOCIETA' / ORGANIZZAZIONE AL TOP

FOSSONE (CARRARA).  Strepitosa prestazione di Dario Rognoni (Pro Patria Milano) che si aggiudica la 14^ edizione della Strafossone, percorrendo i 9,2 chilometri del circuito in 00:31:26 alla media di 03:24 a chilometro. Dietro al campione lombardo si è piazzato il bravissimo Raffaele Poletti ( Atletica Lunezia) con un gap di 58" dal vincitore mentre al terzo posto è giunto l'atleta di origine greca Ioannis Magkriotelis (La Galla Pontedera) con un ritardo di circa 2 primi dall'asso della Pro Patria. Tra le donne il successo è arriso alla fuoriclasse  arcigna  Margherita Cibei dell'Asd Golfo dei Poeti  (00:37:12) che si è imposta su Luciana Bertucelli della Pro Avis e su Valentina Fruzza (Atletica Versilia).

La gara, organizzata alla perfezione dall'Asd  Strafossone di Giorgio Malacarni, ed inserita nel campionato del Corrilunigiana, ha visto  ai nastri di partenza 184 atleti competitivi in rappresentanza di numerose società toscane e liguri, che, pur di esserci, hanno sfidato un' afa terribile e a tratti insopportabile. Muscolare il tracciato disegnato su un anello di 3 chilometri da percorrersi 3 volte con un tratto di sterrato in salita che sulla distanza si è fatto sentire. 

Bellissima e suggestiva la scenografia dell'arrivo con arco trionfale e tanti tifosi ad applaudire i propri beniamini: un ultimo tratto da brividi tale da metterti le ali ai piedi e il flash dei fotografi ad immortalare l'atleta giunto al traguardo!!!

Bravissimi gli organizzatori!

ARCIGNI COMBATTENTI

Anche quest'anno Gli Arcigni hanno onorato nel modo migliore la rassegna podistica fossonese vincendo il primo premio come società maggiormente rappresentata e conquistando un prestigioso quinto posto assoluto con "Lancilotto" Giacomo Figoli che con il tempo di 00:35:41 si è piazzato dietro i primi della classe e ha così agguantato il secondo posto di categoria.

Leggi tutto: 14^ STRAFOSSONE / TRIONFO DI MARGHERITA CIBEI, GIACOMO FIGOLI QUINTO ASSOLUTO.

SENZA PAROLE

Ciao a tutti amici Arcigni!

Questo appena trascorso da me, e' stato un week end, molto soddisfacente a livello di gare podistiche, oserei dire da paura,,quindi il titolo del resoconto piu' adatto secondo me: e' Senza Parole..la canzone del grande Vasco Rossi..Il mio trittico di gare e' iniziato, giovedi' sera con la Stranotturna del Vino a Fivizzano, una gara alla quale ho sempre partecipato da quando sono arcigno, ossia dal 2015. La gara di Fivizzano, che fa parte del circuito del Corrilunigiana, con come sempre tanti arcigni al seguito poiche 'e' una gara che si disputa in notturna, e quindi con una temperatura estiva molto accettabile, tra le vie della cittadina, per un giro di 2 km da ripetere quattro volte, per un totale di 8 Km, una gara molto veloce e carina, che ho comunque in tranquillita', con l'arcigna Laura Dimattia, chiaccherando in serenita' e finendola gara senza affanno.

Seconda gara del week end e senza ombra di dubbio la piu' dura: il Trail della Val Cenedola, a Bore in provincia di Parma, assieme agli arcigni: Daniele, Davide e Monica e Matteo Zoppa, si trattava di un trail di quasi 23 Km con un dislivello di 1149m; non proprio una gara semplice...tant'e vero che ad inizio gara, continuavo ad informarmi come fosse il percorso, e del tempo limite, perche' non ero certissimo di portarlo a termine..pronti e via, si passa lungo le vie del paese, con un ritmo abbastanza elevato, sino ad arrivare nello sterrato alla cima del Monte Carameto, in pratica la parte piu' aspra della gara, nel quale in certi punti si deve veramente arrancare, ma il trail, e' anche una gara in cui devi stare sempre attento, sia per le insidie del terreno, alle indicazioni, che ti servono a non sbagliare percorso,

Leggi tutto: SENZA PAROLE

2018  A.S.D. Golfo Dei Poeti  By Simone Covre - Theme By Globbers 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "Informativa Cookie"