Mamma esco!

Categoria: Correre Tra Cielo E Mare
Pubblicato Sabato, 16 Marzo 2013 00:01
Scritto da Jacopo Borniotto
Visite: 1622

Sembra l’inizio di qualche sketch dei “Soliti Idioti” ma, qui, l’unico idiota sono io che prendo parto e vado. Prima lo dicevo alla mia mamma, ora lo dico a mia moglie Francesca. Negli occhi di entrambe leggo un filo di tristezza ed apprensione mentre, carico come un mulo, mi lancio giù per le scale del condominio. Mesi fa un bellissimo articolo di mr. Marco Vendramel, mio personale guru trailer, sottolineava le differenti frasi che utilizza in famiglia per quando va a correre. Frasi innocenti che, in realtà, nascondono kM e kM, salite e sudore. Dire “Vado al bar ad ubriacarmi con gli amici” forse avrebbe un effetto più tranquillizzante sul clima della famigliola. Ormai, come trailer consumati, le frasi canoniche diventano:

“vado a fare una corsetta” e sono 2 ore. “vado a correre” e qui ballano 4-5 ore. “domani vado a correre”. Mettere “domani” significa ipotizzare una trasferta podistica in giro per monti che, almeno, duri una decina di ore.

Ma cosa vogliamo farci? Siamo ormai sprofondati in questo strano, folle sogno di percorrere la Via degli Abati, 125 kM che uniscono Pontremoli a Bobbio. Ai canottieri, nel solito clima di profonda amicizia sportività e lealtà, le scommesse sono state aperte e vedono la mia dipartita entro il 90 kM, con probabile ritiro all’80. “Paga come un banco” l’ipotesi del colpo apoplettico al 110 kM. Stippetto con prelazione da parte di 2 soci anziani, orologi già ipotecati. Vedremo.

Ma questo è anche un weekend di Maratona. Un grosso in “wolf’s mouth” alla nostra Caterina che lascerà un profondo vuoto dentro di noi…..no no…..volevo dire... che siamo tutti a fare il tifo per lei! E per poterle dare una mano nulla di meglio di un bel video motivazionale che potrà incitarla km dopo km, ristoro dopo ristoro, fino a farla arrivare a braccia alzate sotto al Colosseo ( io l’ho fatta nel 2009…mi pare….)

http://www.youtube.com/watch?v=m-hCuYjvw2I

Si accettano le scommesse sulla prima frase che potrà dire dopo lo striscione di arrivo

Vogliamo fare “Mai più?!?!?”

Ciao Arcigni, stasera notturna con l’Ababruno!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "Informativa Cookie"