logotype

A.S.D. Golfo Dei Poeti Benvenuti!

TEMPO DI CAMPESTRI, DI MARATONA DI ROMA, DI VIVICITTà...INSOMMA TEMPO DI PAGELLE!

 

Tempo di fango, di profumo di terra, d’erba, è il tempo delle campestri!

 

Domenica 17 marzo a Policiano (AR) si sono disputati i 59^ Campionati Italiani Uisp di Corsa Campestre, anche se la data farebbe pensare ai primi stralci di primavera eravamo in pieno clima invernale, insomma proprio quello delle campestri! Anche il percorso era un buon percorso da cross, che in più permetteva agli spettatori di seguire ogni singolo momento della manifestazione. Ottima l’organizzazione che ha saputo gestire ed accogliere in modo impeccabile l’arrivo degli oltre 1.200 partecipanti, tra categorie giovanili ed assolute. Insomma gli Arcigni non potevano certo mancare!

 

La prima competizione a prendere il via è stata quella degli ASSOLUTI UOMINI FINO A 49 ANNI e tra gli oltre 230 atleti presenti sugli 8 KM di gara per i colori Giallo-Neri troviamo Massimo Albani, Massimiliano Ercolini, Marco Parma, Renato Portunato, Marco Savani, Giordano Pellegri, Andrea Pessani, Alessio Cortili. La seconda prova ad essere disputata è stata quella dei VETERANI E ARGENTO UOMINI, dai 50 in su, sul percorso da 6 KM si sono dati battaglia 200 corridori tra cui il nostro Giovanni Simoncini. Ultima gara a prendere il via è stata quella FEMMINILE con 150 donne a percorrere i 4 KM del percorso e tra queste spiccava la maglia gialla dell’Arcigna Barbara Pilloni.

Mentre Roberto Ismari ha preso parte alla corsa non competitiva, il neo-arcigno è approdato da poco nel mondo della corsa, ma ne è rimasto subito affascinato e adesso non lo ferma più nessuno!

Tutti loro hanno saputo dare il meglio di sé, ma soprattutto hanno saputo divertirsi e colorare questa splendida giornata al grido “ARCIGNIIII” che non poteva mancare nel fare il tifo ai propri compagni!

Alessio, Massimo, Giordano, Marco Parma…davvero belle le loro prove, tutte di carattere fino all’ultimo metro della salita finale che lanciava verso l’arrivo!Ottimo l’esordio in maglia gialla di Alessio tesseratosi da poco ma dimostra da subito di essere un vero arcigno lottando fino alla fine! Giordano trascinato (o “obbligato”..vero Barbara Linguaccia ) a partecipare non si tira indietro e mostra di cavarsela davvero bene su questo terreno, bravo Giordano! Massimo e Marco era davvero bello vederli in gara, trasportati dall’entusiasmo della giornata non hanno mollato un attimo, con Massimo che rispondeva anche alle nostre incitazioni arcigne!!Complimenti ragazzi un 10 lo vale solamente tutto il vostro entusiasmo!

Marco Savani…molto buona la sua prova! E’ arcigno da pochi mesi ma i suoi progressi sono innegabili, sia in allenamento che in gara! Ha le gambe e la testa per fare delle belle cose e se continua così potrà divertirsi ancora di più in futuro, basta fare un passo alla volta perchè davanti a sé ha tanti chilometri da poter assaporare!Domenica scorsa 7 aprile non poteva saltare la corsa cittadina di Vivicittà, è giunto al traguardo entusiasta cosa che mi ha riempito di gioia, perché la mia gratificazione più grande è vedere la soddisfazione dei ragazzi che seguo! Voto 9 

Giovanni Simoncini…corre ormai da tempo ma è da poco che indossa la nostra canottiera gialla, ma per come corre  e non mi riferisco alla tecnica, ma alla passione, testa, grinta e cuore sembra che la indossi da sempre! Quando ha sentito parlare di campestre non si è certo tirato indietro è una delle specialità che lo appassiona maggiormente, non poteva mancare! Purtroppo sono anni che deve combattere con un problema al ginocchio, come direbbe lui “è l’età” (Giovanni è un giovanotto di 64 anni) “ma finché reggo non mi ferma nessuno!”, ma poco prima della gara il ginocchio è tornato a farsi sentire. Ma Giovanni non molla…se lo dice mantiene la parola, c’era comunque, partendo tranquillo ha corso con tenacia tutta la prova, ne è valsa la pena esserci, non poteva rinunciare alla sua campestre! Poi però il suo corpo l’ha supplicato di prendersi una pausa e così adesso ha capito che deve stare tranquillo per un po’. Dai Giovanni che tra poco ti aspettano tante altre belle corse da fare, passione e determinazione non ti mancano! Voto 9

Andrea Pessani…il nostro Andrea aveva pianificato questa gara da un po’ e la preparazione stava andando davvero bene, quando arriva l’influenza ed è stata davvero brutta!Resta parecchio tempo fermo e gli antibiotici lo debilitano ancora di più, peccato perché Andrea è migliorato tanto e questa gara lo avrebbe sorpreso!Sul percorso stringe i denti e dà il meglio di sé per questo deve essere pienamente soddisfatto! Allo stesso modo affronta dopo poco i 12km di Vivicittà e già si vede che sta tornando a correre come vuole lui! Vai Andrea!        Voto 8 ½

Renato Portunato…bella la corsa di Renato, che è giunto a Policiano con entusiasmo per gustarsi questa prova di cross Uisp!Dopo una partenza decisa ha cercato di mantenere, ma negli ultimi chilometri di gara paga forse un avvio troppo veloce. Finalmente il nostro keniano bianco ha ripreso a godersi le sue corse quotidiane, così lo ritroviamo subito tra la marea gialla presente a Vivicittà confermando quella che è la sua condizione attuale. Adesso potrà continuare a correre per bene assaporando già i prossimi chilometri che percorrerà! Voto 8 ½

Massimiliano Ercolini…il Segretario nazionale..no no è il Segretario ARCIGNO!!! Il nostro segretario è passato dalla fase di “secchione”, quando tutti ad allenamento lo prendevano il giro per la sua precisione, non staccava mai e nello svolgere i compiti a casa non aveva rivali!Alla fase di anno sabbatico, ha cambiato tattica: corre solo 10 giorni prima della gara. Scherzi a parte al momento ha meno tempo per allenarsi, però dopo aver corso ad Arezzo si è organizzato per sfruttare il tempo a disposizione e al momento le uscite di corsa sono riprese, forza Arcigno! Comunque non poteva rinunciare a correre a Policiano, perché l’anno precedente l’esperienza dei cross gli era piaciuta davvero tanto. In gara ha stretto i denti, così come al Vivicittà riuscendo a fare meglio di quello che pensava! Bravo Massi! Voto 7/8

Barbara Pilloni…eccoci alla pagella della “zanzara” come la chiamerebbe qualcuno! Si presenta a Policiano ricordando la sua prima esperienza in campestre in cui ha scoperto in gara il reale chilometraggio. Qui invece non ci sono sorprese e affronta i 4km con uno splendido sorriso..arcigno naturalmente! Stesso sorriso per la Vivicittà e anche se sa di dover stare attenta, dopo solo due giorni, assieme ad altri ragazzi del gruppo, accompagna IVANA DI MARTINO che compirà 21 mezze maratone in 21 diverse città d’Italia per provare a sensibilizzare le persone nei confronti del problema della violenza contro le donne. Nel nostro caso la compagnia è partita da Lerici per arrivare a Portovenere e Barbara c’era e l’emozione è stata grande!Nella sua pagella mi permetto di esprimere quello che sono certa sia stato il suo pensiero: “Grazie Ivana per averci reso partecipi del tuo progetto, grazie per averci fatto correre assieme a te!”. Ma torniamo alla Bà..per questo suo spirito che la porta a sostenere buone cause come questa non possiamo non darle un 10.

 

Tempo di migliaia di passi in fila, di colori, di gente di lingua diversa, di 42km tra millenni di storia, è il tempo della Maratona di Roma!

 

Domenica 17 Marzo c’era chi si entusiasmava in campestre e chi si apprestava a compiere la sua impresa: diventare maratoneta! E Caterina ha scelto come pentagramma su cui ritmare i suoi primi 42km lo splendido scenario della Maratona di Roma! Assieme a lei c’erano anche gli arcigni Elisa, Silvio, Alessio, Ivan, Basilio, complimenti anche a loro, tra l’altro anche Alessio ed Ivan erano alla loro prima esperienza, grandissimi Arcigni!!

Caterina Pagano…era un po’ che aveva in mente di portare a termine questa impresa e così pian piano abbiamo cominciato a costruire il sogno. E’ stata lunga, non è tanto correrla quanto prepararla perché il giorno della gara è il tuo giorno, perché sarai in mezzo ad altre persone, perché sarai sul percorso che hai scelto, che hai sognato, perché passo dopo passo andrai verso la tua meta. E l’emozione sarà immensa e Cate lo sa perché è la prima volta in cui corre la maratona e la prima maratona proprio perché tale è e resterà unica! Quello che desideravo per lei era che assaporasse ogni metro, che fosse consapevole che stava costruendo un ricordo davvero speciale, sapeva che nei momenti di difficoltà bastava ripensare a tutto quello fatto per arrivare fin lì, sapeva che doveva crederci e tutto sempre con il sorriso. E le sue lacrime di gioia alla fine hanno dimostrato che ce l’ha fatta davvero!Sì è stata lunga preparare la Maratona e le difficoltà sono state sempre dietro l’angolo a partire dagli impegni che si accavallavano, alle vesciche nei piedi, problema “caterinico”, solo lei sa come possono venirle stando in ciabatte, figuratevi a correre con le scarpe da ginnastica per tanti chilometri! Ma lei è stata più forte! Man mano che andavamo avanti con gli allenamenti l’ho vista prendere sempre più fiducia, fino ad arrivare al giorno della gara, ora la tensione si fa sentire davvero! Và bene avere paura significa tenere a ciò che si sta per andare a fare, basta solo trasformarla in tensione positiva! Bravissima Cate a Roma hai compiuto la TUA impresa! Ma l’arcigna maratoneta mi regala ancora tanta gioia vedendo la sua felicità all’arrivo del Vivicittà, è così contenta perché ferma il cronometro al suo primato personale sulla distanza! Non smettere mai di credere in te stessa! Voto 10 e lode!

 

Tempo di perCORRERE la nostra città, di marea gialla lunga 12km, è tempo di Vivicittà!

 

Vivicittà è una stracittadina classica, che ha la caratteristica di voler essere una grande giornata di sport per tutti: con la stessa distanza, 12km corsa competitiva e 4km non competitiva per le tante città italiane (36) ed estere ( più due mezze maratone: Firenze col nostro Franco Aliboni e Palermo), con la partenza per tutti allo stesso orario e con la sua classifica unica in base ai tempi compensati. Dalla prima edizione è passato un po’ di tempo e quest’anno Vivicittà compiva 30 anni e a La Spezia abbiamo festeggiato alla grande con gli oltre 1.100, partecipanti tra non competitivi e competitivi, numero che ricorda le edizioni di circa 15 anni fa ed oltre. Degli oltre 200 iscritti alla corsa competitiva in 53 alla partenza vestivano la canotta giallo-nera, ma il grido “Arcigni” risuonava anche tra i non competitivi come i piccoli arcigni Arianna, Iolanda, Michele e Daniele e i più grandicelli Francesca Portunato, Roberto Palermo, Aurea Teodoro, Roberto Ismari,  Luisella Carmè
Katia, Debora Pasquali, Vittoria, Laura Ercolini, Barbara Brozzo, Alessandro Marconi,
solo per citarne qualcuno.

La carica dei 53 era formata da: Gaout Khalid, Covre Simone, Landucci Luca, Pessani Andrea, Guerra Massimo, Simoncini Francesco, Zangani Fabrizio, Bucci Paolo, Perrone Stefano, Marino Marco, Bianchi Massimiliano, Savani Marco, Bonanini Alessio, Locori Matteo, Portunato Renato, Luciani Silvano, Moracci Marco, Albani Massimo, Natali Nicola, Mazza Marco, Agnello Basilio, Gallione Mario, D'imporzano Massimo, Pietronave Luca, Bacci Riccardo, Cecchini Daniele, Ercolini Massimiliano, Benacci Francesco, Grieco Andrea, Pellegri Giordano, Mencarelli Bruno, Beghè Cristian, Paita Lorenzo, Parma Marco, Cecchinelli Manuel, Casto Andrea, Marconi Alessandro, Ilari Emanuele, Campagni Milo, Fedele Francesco, Lorgna Gianluigi, Rollo Domenico, Angelinelli Davide, Angelinelli Pierluigi, Gerini Silvio, Jacopo Borniotto, Francesca Oliveri, Nucera Sara, Ambrosini Daria, Pilloni Barbara, Tornaboni Patrizia, Durston Emma, Angelinelli Elisa, Pagano Caterina, Ivani Alice.

E’ stato bellissimo perché in gara era un “forza arcigni” continuo, perché ovunque si incrociava uno dei nostri, insomma era un fiume giallo-nero lungo 12km. Complimenti a tutte le ragazze ed ai ragazzi presenti siete stati davvero immensi! Tutti a colorare con le proprie storie questa domenica di aprile, come la “lotta” in casa tra Elisa e Davide: se avere la meglio su un arcigno è dura tenere testa ad un’arcigna, in più della caratura della nostra tesoriera è davvero ardua!Grandi ragazzi! Storie come chi ha usato vivicittà a conclusione di un gran bell’allenamento iniziato già qualche ora prima..dai Abarcigni la vostra impresa si avvicina!

E storie come quella del grandissimo Khalid vero talento della corsa, che nemmeno lui sa di essere.Corre Khalid, corre perché gli piace e con la sua grinta e spontaneità di sempre, dopo un avvio forte, tenta di strappare, ci prova fino alla fine come ogni volta in cui indossa le scarpette da corsa e per lui arriva un fantastico secondo posto..una sola parola per lui Arcigno..con la “A” maiuscola!

Covre Simone…il nostro arcigno “tecnologico” puntava al Trofeo degli Arcigni a marzo, ma essendo stato annullato a causa di una frana sulla strada, ha ripiegato sul piano B spostando il suo obiettivo a Vivicittà. E la forma c’è e le gambe vanno, eccome se vanno, serve solamente trovare la giornata in cui si respira bene Linguaccia e avere un po’ più di fiducia in se stessi per scacciare via quella tensione pre-gara “non buona” che può fare brutti scherzi. Cercava delle conferme e adesso con un po’ più di convinzione e facendo tesoro della corsa appena passata sono sicura che Simone arriverà alla prossima gara mentalmente più carico e deciso! Essere arrivato in fondo non ti ha lasciato col dubbio di cosa sarebbe accaduto se non l’avessi fatto..è così…bisogna correre e basta senza pensare! Voto 8 ½

Guerra Massimo e Marco Mazza…parlo di loro contemporaneamente perché podisticamente parlando vivono in simbiosi. Dopo un periodo travagliato a causa dei malanni di stagione sembrano finalmente aver ripreso il ritmo. E meno male perché con loro ci si capiva veramente poco, un giorno correvano in un modo e il giorno dopo sembravano due persone diverse! Ma ormai i due arcigni son tornati, soprattutto Massimo che ha dato conferma del suo rientro con una bella prova e centrando il suo obiettivo migliorando il tempo ottenuto nel 2012, bravo! Marco invece con la propria corsa dimostra di aver ripreso continuità e soprattutto di essere cresciuto nella gestione della gara, per lui tallone d’achille, fai esperienza di come hai appena corso!Forza ragazzi che vi aspetta una bella stagione piena di chilometri da correre! Voto 7/8

Paolo Bucci…Paolo c’è! So bene cosa si prova quando vorresti correre ma non puoi, quando la sfortuna ti perseguita, quando hai appena rimesso in fila un periodo di corsa e ritorni punto a capo..ancora un’altra volta, l’ennesimo momento e ancora ti ritrovi a dover ricominciare tutto da capo. E quello che ti fa arrabbiare di più è che a tutto questo non c’è una spiegazione, perché Paolo non fa nulla per andare a cercarsele. Sfortuna?!..forse non ha un nome, è così e basta…è vita perché “la vita è sempre forte più che facile”. In questi momenti ho sempre saputo anche un’altra cosa: che corro da sempre, ho iniziato da bambina e per me è come respirare, forse per questo, forse perché da siepista sono abituata ad affrontare gli ostacoli e so che la vita non è una strada piatta ombreggiata piena di ristori, forse perché sono cocciuta o semplicemente perché amo correre,  ma sono sempre ripartita. So che anche a Paolo piace correre, per questo so che non smetterà mai di ripartire e ogni volta ci sarà, come c’era a Vivicittà: divertendosi, poi poco importa del tempo e della posizione finale. Forza Paolo!

Bruno Mencarelli e Riccardo Bacci…sono gli Abarcigni!!Per loro in programma c’è un trail di 125km e tra meno di un mese ci saremo:partenza da Pontremoli ed arrivo a Bobbio!       Ormai Bruno segue gli allenamenti senza battere ciglio, anzi devo dire che ogni volta si gusta appieno quello che ha in programma, parlando di quello che dovrà fare nel fine settimana ho visto una scintilla nei suoi occhi…ecco l’abbiamo definitivamente perso il fuoco della follia serpeggia dentro di lui!Bene così, ci siamo! Riccardo invece, che forse non le aveva ancora viste proprio tutte, alla mia proposta di fare sulle 3h30’ di uscita nei sentieri e poi arrivare per la partenza del Vivicittà e farsi così i 12km tra la marea gialla, mi ha detto “Sei sicura?”…poi si è risposto da solo poco dopo in gara e alla fine era proprio soddisfatto!Assieme a loro si è aggiunto un altro Abarcigno: Jacopo, grandi ragazzi! Naturalmente per loro la corsa cittadina non doveva essere gara…vero Bruno?! Quelli che dovevano essere 12km in cui le gambe giravano, per i due Abarcigni non sono stati affatto male, le gambe hanno girato eccome!Forza ormai il vostro obiettivo è alle porte, vi siete impegnati, allenati sotto la pioggia, anzi sotto le secchiate d’acqua che da mesi ci accompagnano e come direbbe Bruno “per tutti e 125km così la voglio!” ;) Avete chiesto tempo alla famiglia, dovendo far conciliare il tutto con gli altri impegni, arrivando fin dove era nelle vostre possibilità. Forza che tra poco riempirete il vostro cuore di emozioni!Bravi ragazzi!Anche agli altri indomiti che percorreranno tutti e 125km: Daniele, Jacopo, Fabrizio, Davide, Marco.

Aurea Teodoro…è entrata da poco a far parte del gruppo dall’allenamento, ma è piena di entusiasmo e di voglia di fare, domenica al Vivicittà è riuscita a percorrere tutti i 4km della non competitiva correndo, giungendo così soddisfatta al traguardo! Molto brava Aurea! Adesso guarda già ai 10km della Stracarrara, continua così che le tue gambe ti porteranno lontano!

Arcigni correte, correte e correte…“ è una cosa che potete fare contando sulle vostre forze, sui vostri piedi e sul coraggio dei vostri polmoni “.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti   

 
+2 #1 Aurea 2013-04-13 19:58
Bello far parte di questo gruppo di bravissimi. GRAZIE SARA.
Citazione
 
 
+1 #2 Massimiliano Ercolini 2013-04-15 10:11
Grandissima Coach!!!!
Solo noiiii solo noiiii la Sara l'abbiamo solo noiiiiii
:lol:
:lol:
:lol:
ARCIGNAAAAAAAAA AAAAAAAAAAA
Citazione
 
 
+2 #3 brumenca 2013-04-15 10:34
si siil fuoco della follia pura è dentro di me: non so se è incoscienza follia pura ma voglio provarci....... e la SARA CE L'ABBIAMO SOLO NOI!!!!!!!!!!!! !! SOLO NOI!!!!!!!!!!!! !!! SOLO NOI!!!!!!!!
Citazione
 
 
+1 #4 marco Savani 2013-04-18 14:26
:lol:
Grazie coach....troppo buona!!!!
Solo noi!!! Solo noi!!! La coach ce l'abbiamo solo noi!!
Citazione
 
 
0 #5 CoachSara 2013-05-24 10:41
Solo io ho dei corridori così... ARCIGNI DOC!
GRAZIE ragazzi!
Citazione
 
2020  A.S.D. Golfo Dei Poeti  By Simone Covre - Theme By Globbers 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "Informativa Cookie"