La 10 Km e la Mezza di Pisa : un 'occasione per ripartire

Categoria: Resoconti
Pubblicato Venerdì, 23 Ottobre 2020 19:00
Scritto da Manuel Cecchinelli
Visite: 2439

   PISA. In un periodo che ha visto aumentare il numero di contagi da Covid, anche la Mezza e     la 10 Km di Pisa si sarebbero potute annullare e rinviare a tempi migliori.

   Ma, alla fine, la scelta di confermare questa rassegna podistica, sembrerebbe ( usiamo il c         condizionale) aver  premiato sia gli organizzatori che gli atleti  che hanno potuto vivere una       giornata di sport  "open air" nel rispetto delle regole e delle disposizioni del governo.  

   Certo un po' di apprensione, una certa paura si avvertiva a pelle ed era più che legittima, ma     alla fine, ha prevalso l'entusiasmo e la voglia di ripartire, sia pure con sacrifici e rinuncia alla     propria libertà per il bene supremo che è la salute di tutti.

   Un plaudo convinto  agli organizzatori che - è bene rimarcarlo - hanno preso tutte le                 contromisure per ridurre al minimo il rischio di contagi: ritiro del pettorale esclusivamente il       giorno prima, autodichiarazione firmata da ciascun atleta di non avere sintomi da covid,             obbligo del distanziamento sociale in fase di partenza, obbligo della mascherina nei primi 500     metri, partenze scaglionate e cadenzate, misurazione della febbre per ogni atleta che           entrava nelle gabbie, annullo delle premiazioni e del ristoro finale,  e poi un percorso in     prevalenza extraurbano, in periferia.

   Protocollo  quindi perfettamente rispettato e condiviso con le autorità locali che hanno     ringraziato le centinaia di atleti presenti.

 


  Gli arcigni ? Hanno onorato alla grande la rassegna. Nella 10 Km eccellente prestazione di     Lorenzo Fumagalli,  buone le prove di Andrea Giumelli, Riccardo Romano e di chi scrive.

 

  Nella Mezza sugli scudi Donato Basta ( che si è fatto 400 Km dall'Aquila per partecipare )     Matteo Barbera, Mattia Di Gaudio ( alla sua prima)  Jacopo Albani, Mirko Boracchia.

  Insomma "era importante dare un segnale allo sport e al movimento podistico che ,     rispettando il protocollo, ha dimostrato che puo' ripartire " - ha detto il dirigente Segretario     dell'Asd Golfo dei Poeti Riccardo Romano.

  Ne siamo convinti.

  "Vogliamo poter riprendere l'attività - ha dichiarato il Vicepresidente del sodalizio giallonero Andrea Giumelli - nel rispetto delle regole e delle disposizioni governative. Abbiamo bisogno dell'apporto di tutti e rinnovare la tessera è un modo per stare vicini alla società".

Il Presidente degli Stati Uniti JF Kennedy, nel discorso di insediamento alla Casa Bianca nel 1961, disse : "Non chiedete cosa puo' fare il vostro paese per voi , ma cosa potete fare voi per il vostro paese".

Pensiamo anche noi far vivere gli Arcigni.

 

Vostro Manuel Cecchinelli

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "Informativa Cookie"